Stefania Maurizi - Il caso Assange

Sabato 10 Settembre 2022, start time 11:00 - Boschetto Parco Ciani, Lugano

Stefania Maurizi - Il caso Assange – ore 11:00 – Boschetto Ciani (in caso di pioggia Palazzo dei Congressi)

L'incredibile vicenda umana, giudiziaria e politica di Julian Assange, raccontata da Stefania Maurizi, una delle giornaliste che negli anni ha lavorato più a stretto contatto con il fondatore di Wikileaks. Da oltre dieci anni - a causa dei segreti rivelati da Wikileaks che hanno messo in imbarazzo i governi di mezzo mondo - Assange vive prigioniero, prima in un'ambasciata e ora in galera. Su di lui pende una richiesta di estradizione da parte degli Stati Uniti che, qualora fosse accolta, lo porterebbe ad essere sepolto per sempre in un carcere americano. La vicenda di Julian Assange mette in discussione i valori fondamentali predicati dal Mondo occidentale, come la democrazia e la libertà di stampa. Stefania Maurizi ha raccontato la sua storia nel libro "Il potere segreto. Perché vogliono distruggere Julian Assange e Wikileaks".

BIOGRAFIA
Stefania Maurizi è una giornalista d'inchiesta. Collabora con il Fatto Quotidiano, dopo aver lavorato quattordici anni per il quotidiano la Repubblica e per il settimanale l'Espresso. In cooperazione con un team di media internazionali, ha lavorato per il suo giornale e fin dal 2009, con Julian Assange e con WikiLeaks, al rilascio di tutti i documenti segreti. Ha lavorato con il giornalista americano Glenn Greenwald ai file top secret di Edward Snowden per l'Italia, guidato la ricerca giornalistica del documentario di inchiesta “Snowden's Great Escape” della tv pubblica tedesca “NDR” e danese “DR”, ha rivelato le terribili condizioni dei lavoratori pakistani in un fabbrica italiana del tessile a Karachi, e ha rivelato l'accordo confidenziale tra il governo degli Stati Uniti e la famiglia di Giovanni Lo Porto, il cooperante italiano ucciso da un drone USA in Pakistan. Il suo libro "Il Potere Segreto. Perché vogliono distruggere Julian Assange e WikiLeaks", Chiarelettere, prefazione di Ken Loach, ha vinto il Premio Leogrande 2022, e lo "European Award for Investigative and Judicial Journalism". Stefania Maurizi ha anche vinto i premi giornalistici Colomba D'Oro dell'Archivio Disarmo e il premio Armenise Harvard Fellowship. 

 

Conferenza in italiano

 

Boschetto Parco Ciani - Lugano