SON LUX + ALICE PHOEBE LOU

Sabato 23 Luglio 2022, start time 21:30 - Boschetto Parco Ciani, Lugano

23.07
Boschetto Parco Ciani | 21:30
Son Lux + Alice Phoebe Lou
LongLake ROAM Festival

Il processo creativo di Son Lux è sempre stato simile a una cucina sonora: una band geograficamente e culturalmente diversificata in cui Rafiq Bhatia, Ian Chang e Ryan Lott portano ciascuno il loro approccio sonoro unico per creare un insieme un mix ultraterreno. Il bilanciamento tra la grezza intimità emotiva e le meticolose costruzioni elettroniche di Son Lux, insieme al distillato delle loro varie influenze, ha plasmato fortemente la loro identità. La band punta a mettere in discussione le ipotesi più tradizionali della produzione musicale, per poi ricostruirla a livello molecolare. Quello che era nato come il progetto solista del fondatore, Lott, si è ampliato nel 2014, grazie al coinvolgimento di Chang e Bhatia, con i quali è nato un legame troppo forte per essere ignorato. Il trio ha rafforzato la propria chimica e affinato la propria intuizione collettiva durante la creazione, la pubblicazione e il tour legato a cinque release, inclusi gli LP “Bones” (2015), “Brighter Wounds” (2018) e la trilogia di “Tomorrows” (2020-2021). Un linguaggio musicale coltivato con cura, radicato nella curiosità e nell'equilibrio degli opposti, e che evita in gran parte il genere e le convenzioni strutturali. Eppure, la band rimane, a livello sonoro, in debito con artisti iconoclasti nel soul, nell'hip-hop e nell'improvvisazione sperimentale. Esplorando queste varie influenze, Son Lux cerca l'equilibrio tra emotività e le più strutturate costruzioni elettroniche.

Originaria del Sud Africa, dove è nata e cresciuta fino all’età di sedici anni, Alice Phoebe Lou è conosciuta in tutto il mondo per il suo raffinato blues da strada. Fiera del suo approccio indipendente e contagiata sin in tenera età dall’ambiente familiare artistico, all’età di sedici anni Alice Phoebe Lou affronta il primo viaggio in Europa con la sola compagnia di una chitarra. Dopo essere tornata in Sud Africa per completare gli studi, Alice decide di trasferirsi a Berlino e comincia a collaborare con artisti nel mondo del jazz acustico e dell’elettronica. “Momentum” EP, realizzato in totale autonomia, vede la luce nel 2014. Dopo aver passato due anni tra l’Europa ed il Sud Africa, nel 2016 Alice pubblica “Orbit”, il primo album di studio, un disco dalle influenze jazz e dallo spirito vagabondo, arricchito con la sua incredibile voce da soprano. A marzo 2019 pubblica sempre in totale autonomia “Paper Castles”, il secondo album di studio: una voce da sirena racconta dei viaggi e delle avventure della giovane musicista e songwriter, tra melodie folk, blues ed accenni di elettronica. Dopo un lungo tour di oltre cento date, Alice Phoebe Lou ha pubblicato “Live at Funkhaus”, una selezione di nove brani suonati in occasione della performance al Funkhaus di Berlino. Nel 2020 ha pubblicato il nuovo brano “Witches” che, con la produzione di Ziv Yamin e mixato da Noah Georgeson (vincitore di un Grammy e già al lavoro con “Paper Castles”), anticipa “Glow”, l’album del marzo 2021. Con il tour ancora fermo a livello globale Alice registra il suo quarto album, “Child’s Play”, insieme a Ziv e Daklis. Prodotto da David Parry, l’album esce a sorpresa nel dicembre 2021.

Apertura cassa serale: 20:30

Dopo le ore 23:00 le persone di età inferiore ai 16 anni devono essere accompagnate da un maggiorenne responsabile del loro comportamento.

Boschetto Parco Ciani - Lugano