NATASHA HA PRESO IL BUS

Sabato 05 Dicembre 2020, start time 20:30 - Teatro Foce, Lugano

Biglietti acquistabili dal 20 ottobre unicamente attraverso biglietteria.ch.
Non ci sarà la cassa serale. 
Per assistere agli spettacoli è richiesto l'uso della mascherina.
Le tessere che danno diritto alle scontistiche, verranno controllate all’ingresso.

 

TEATRO FOCE
SAB 05.12 
20:30

Rassegna HOME

NATASHA HA PRESO IL BUS

TEATRO SOCIALE BELLINZONA
Di: Sara Rossi Guidicelli
Con: Ioana Butu e Daniele Dell'Agnola (fisarmonica e percussioni)
Regia: Laura Curino
Musiche: Daniele Dell'Agnola
Collaborazione alla drammaturgia: Laura Curino
Disegno luci: Alessandro Bigatti
Tecnico di scena: Paolo Battaglia

 

Lo spettacolo narra storie di badanti, toccando temi di grande attualità quali la terza età e le migrazioni. Durante un’intervista, poco dopo il suicidio di due badanti in Ticino nel 2012, una badante ha confidato alla giornalista Sara Rossi Guidicelli: “Nessuno ci chiede mai chi siamo. Al massimo la gente si informa su come sta la signora o il signore insieme a noi, come se fossimo badanti e basta e non persone. Ma noi non siamo badanti e basta”. Da questa richiesta di ascolto è nato un lavoro che raccoglie testimonianze di donne dell’Est Europa arrivate da noi per occuparsi degli anziani, a casa loro, 24 ore su 24. Ne sono nati un libro e uno spettacolo teatrale. La pièce è un monologo messo in scena dalla prestigiosa e capace regia di Laura Curino. In scena ci sono Ioana Butu, attrice rumena che da anni opera in Canton Ticino, e il fisarmonicista Daniele Dell’Agnola.

 

Età: dai 12 anni
Durata: 1h20, senza intervallo

Durante lo spettacolo è obbligatorio indossare la mascherina.

Le persone disabili devono annunciarsi mandando una mail a [email protected], indicando il nome dello spettacolo, il giorno e l'orario d'arrivo previsto.

Teatro Foce - Lugano